Portes Ouvertes au Gros Belec

 

Eva!

 

C’era una sfilata a Montmartre per celebrare la vendemmia da tutte le regioni della Francia. Tra tutti i venditori di vini e formaggi artigianali, il colesterolo mi si sarà alzato fino a 1.000 Kg! E per farti vedere quanta gente ha partecipato, eccoti una foto della Basilica di Sacre Coeur:

 

there used to be stairs there...

 

Quella è gente seduate. Quella gente si sta sedendo su delle scalinate che nemmeno nei giorni d’estate più frequentati si riesce a riempire piu di metà.

Dopo aversi fatto un giro e un altro giro per scroccare un po di aperitivi qua e la, abbiamo deciso di sederci e fare un picnic in un parco non tanto lontano dalla Basilica.

Da sinistrain cerchio: Messican, Brasiliano, Americana, Slovena, Italiana, Francese, Francese, Australiana, Italiano.

 

Too much going on

 

Alle 19h00 ci hanno cacciato dal parco perchè stava chiudendo. Allora ci siamo inviati al Rendez-vous des amis per vedere una banda di amici suonare. Le foto che ho fatto sono tutte uscite malissimo, però per qualche ragione questa qua mi ha colto l’interesse.

Alle 21h00 abbiamo cominciato a sentire dei fuochi d’artificio da fuori che rimbombavano per tutto il locale. In meno di un minuto, tutto il mondo si è rovesciato per la strada a vedere i fuochi d’artificio. Tutti tranne che… questo lupo solitario:

 

Holding down the fort

 

Che poi alla fine mi ha ispirato di cercare la mia solitudine e rientrare a casa. Aspettando la metro, ho incontrato un’altra lupa solitaria:

 

Solitaire à CDG-étoile

 

Domenica, io ed Eva siamo andate presso una comunità di artisti / squat nel XIX arrondissement, chiamato le Gros Belec. Per la prima volta in tanto tempo, le porte erano aperte al pubblico per il Cabaret dei Giocolieri. Entrando dentro in portone, ci si ritrovava in un cortile grandissimo ricoperto di arte e di spazio.

Siamo stati benvenuti dalla donna del fuoco e il grande lupo mannaro:

 

Hellooo bellooowww

 

Il cabaret era proprio una cosa fantastica, con gli artisti pieni di talento e di passione sia per quello che fanno che per lo spazio che hanno occupato (nonostante illegalmente)

 

Mesdames et Messieurs....

 

 

WAOU!

 

La faccia del bambino mi fa morire!! Ci dovrebbero esser stati piu di 50 bambini, tutti seduti per terra di fronte a tenere il fiato quando un giocoliere lanciava la palla in aria, e poi ridendo di risate e gridi appena l’oggetto ha ripreso il ritmo della gravita terrestre.

 

Balancing act

 

 

jongleuse des chapeaux

 

 

...we all fall down

 

Merci et bonne nuit.

Publicités

Laisser un commentaire

Entrez vos coordonnées ci-dessous ou cliquez sur une icône pour vous connecter:

Logo WordPress.com

Vous commentez à l'aide de votre compte WordPress.com. Déconnexion / Changer )

Image Twitter

Vous commentez à l'aide de votre compte Twitter. Déconnexion / Changer )

Photo Facebook

Vous commentez à l'aide de votre compte Facebook. Déconnexion / Changer )

Photo Google+

Vous commentez à l'aide de votre compte Google+. Déconnexion / Changer )

Connexion à %s

 
%d blogueurs aiment cette page :